Hakimi-Psg si fa. AllInter 60 milioni. E rispunta Florenzi

Affare alle battute finali ai nerazzurri solo contanti. Potrebbe essere lunico big a partire, ora si punta alle cessioni minori per far cassaAchraf Hakimi ai saluti. Era stato il primo acquisto della scorsa stagione, ora sar il primo giocatore a lasciare dopo lo scudetto. La trattativa tra Inter e Psg in uno stato molto avanzato, non manca molto per arrivare alle firme. Il club nerazzurro incasser una cifra vicina ai 60 milioni di euro. Tutto cash, senza contropartite si era parlato in un primo momento, proprio su richiesta del club parigino, dellinserimento del centrocampista argentino Leandro Paredes nellaffare. Ma presto la trattativa si spostata sul binario che preferiva la societ di Zhang, proprio per far fronte alla necessit economiche del club. LInter ha bisogno di ottenere un attivo tra i 90 e i 100 milioni di euro dal prossimo mercato. Serve cassa, al netto del discorso plusvalenze. Ecco perch laddio di Hakimi, che pure ha un costo residuo a bilancio di 32 milioni, comunque conveniente. E permette al club nerazzurro, adesso, di guardare con pi calma e fiducia al futuro, per centrare lobiettivo.Il piano del club, come abbiamo gi raccontato, quello di riuscire a vendere un solo giocatore top, uno dei famosi sette intoccabili dellera Conte per intendersi. Per arrivare ai 90-100 milioni, ora servir un grande lavoro del d.s. Piero Ausilio. Ovvero riuscire a piazzare, facendo cassa, alcuni giocatori meno centrali nel progetto tecnico. O, ancor meglio, quelli di rientro dal prestito. Di sicuro qualcosa si pu guadagnare dalla cessione di Joao Mario, che viene da unottima stagione allo Sporting con cui ha vinto il campionato portoghese. Il club di Lisbona punta a confermare Joao Mario, che piace anche in Spagna il centrocampista ha ancora un anno di contratto con lInter e quindi questa la sessione giusta per ottenere qualcosa in cambio. In Portogallo sono convinti che rester allo Sporting, pronto a investire 8 milioni per lacquisto definitivo. Occhio poi alla situazione Nainggolan, che ha chiuso in crescendo lultimo campionato a Cagliari ed centrale nel progetto Semplici in Sardegna. Nainggolan ha un contratto pesante 4,5 milioni netti a stagione per un altro anno. Al lordo, solo di ingaggio, lInter risparmierebbe 9 milioni. Di questi tempi gi qualcosa. Difficile a oggi, invece, farsi unidea di cosa potr accadere con Dalbert e Lazaro di sicuro lInter aspetta offerte per poter mettere a referto altre uscite preziose per lobiettivo finale.E sono sul mercato anche altri protagonisti dello scudetto. Stefano Sensi piace tanto a De Zerbi, fresco allenatore dello Shakhtar. Progetto ambizioso e vetrina europea assicurata, ma lidea di lasciare lItalia non sembra interessare allex centrocampista del Sassuolo. Che Gattuso vorrebbe mettere al centro della sua nuova Fiorentina Commisso vuole regalare al suo nuovo tecnico giocatori importanti per provare a lottare per un posto in Europa. E a proposito di feeling con gli allenatori, occhio alla possibile pista Napoli per Vecino, legato da un altro anno di contratto a 2,5 milioni. Spalletti potrebbe fare il suo nome per rinforzare la mediana azzurra e lInter potrebbe ottenere altri 6-8 milioni. Per Perisic si vedr, magari dopo lEuropeo.Intanto bisogna restare sintonizzati sullasse Milano-Parigi. Larrivo sotto la Torre di Hakimi certificherebbe la rinuncia del Psg a Florenzi, pronto a tornare a Roma ma non a disfare la valigia. LInter si era gi mossa con Conte e linteresse resta intatto anche senza lallenatore salentino. Florenzi un jolly prezioso per le fasce ma pu giocare anche da interno di centrocampo. Unalternativa di livello, con un percorso in Champions da protagonista nellultima stagione. Certo, non il profilo che possa aiutare ad archiviare velocemente la cessione di Hakimi, ma lInter ha bisogno di giocare su pi tavoli e di pensare anche a dare a Simone Inzaghi delle pedine in grado di mantenere competitiva la rosa. Intanto la societ ha esercitato la clausola unilaterale per il rinnovo di un anno di Danilo DAmbrosio, che ora ha una contro-clausola che prevede la possibilit di liberarsi a fronte di unofferta pi vantaggiosa per lui. Napoli, Roma e Fiorentina ci stanno pensando, difficile che lInter possa fare eventualmente controproposte per convincerlo a restare. DAmbrosio uno dei veterani dello spogliatoio, uno di quelli abituati a dare lesempio con la cultura del lavoro. Una presenza importante per la serenit del gruppo, come quella di Stefan Radu nello spogliatoio della Lazio. Il difensore romeno un fedelissimo di Inzaghi e non escluso che possa seguirlo a Milano per fare il vice Bastoni 34 anni, 412 presenze con la Lazio e 14 con la sua nazionale. Carisma e ingaggio basso possono facilitare la buona riuscita delloperazione. Certo, i tifosi si aspettano altro. Per se il solo sacrificio di Hakimi baster a tamponare lemergenza, lossatura della squadra rester di primo livello.Tipster space - Betting Tips and Predictions from experts - Bet Advisor, Tipster premium sports betting tips from experts. Odds comparison, manage your bet, tipster competition, free bets, Bonus comparations.

 
Hello
Calcio Serie A
Hakimi-Psg si fa. All'Inter 60 milioni. E rispunta Florenzi
10 · giu · 2021
Hakimi-Psg si fa AllInter 60 milioni E rispunta Florenzi league tipster vg tipster tipster
Hakimi-Psg si fa AllInter 60 milioni E rispunta Florenzi league tipster vg tipster tipster
Hakimi-Psg si fa AllInter 60 milioni E rispunta Florenzi league tipster vg tipster tipster
Hakimi-Psg si fa AllInter 60 milioni E rispunta Florenzi league tipster vg tipster tipster
Affare alle battute finali: ai nerazzurri solo contanti. Potrebbe essere l?unico big a partire, ora si punta alle cessioni minori per far cassa
Achraf Hakimi è ai saluti. Era stato il primo acquisto della scorsa stagione, ora sarà il primo giocatore a lasciare dopo lo scudetto. La trattativa tra Inter e Psg è in uno stato molto avanzato, non manca molto per arrivare alle firme. Il club nerazzurro incasserà una cifra vicina ai 60 milioni di euro. Tutto cash, senza contropartite: si era parlato in un primo momento, proprio su richiesta del club parigino, dell’inserimento del centrocampista argentino Leandro Paredes nell’affare. Ma presto la trattativa si è spostata sul binario che preferiva la società di Zhang, proprio per far fronte alla necessità economiche del club. L’Inter ha bisogno di ottenere un attivo tra i 90 e i 100 milioni di euro dal prossimo mercato. Serve cassa, al netto del discorso plusvalenze. Ecco perché l’addio di Hakimi, che pure ha un costo residuo a bilancio di 32 milioni, è comunque conveniente. E permette al club nerazzurro, adesso, di guardare con più calma e fiducia al futuro, per centrare l’obiettivo.Il piano del club, come abbiamo già raccontato, è quello di riuscire a vendere un solo giocatore top, uno dei famosi sette intoccabili dell’era Conte per intendersi. Per arrivare ai 90-100 milioni, ora servirà un grande lavoro del d.s. Piero Ausilio. Ovvero riuscire a piazzare, facendo cassa, alcuni giocatori meno centrali nel progetto tecnico. O, ancor meglio, quelli di rientro dal prestito. Di sicuro qualcosa si può guadagnare dalla cessione di Joao Mario, che viene da un’ottima stagione allo Sporting con cui ha vinto il campionato portoghese. Il club di Lisbona punta a confermare Joao Mario, che piace anche in Spagna: il centrocampista ha ancora un anno di contratto con l’Inter e quindi è questa la sessione giusta per ottenere qualcosa in cambio. In Portogallo sono convinti che resterà allo Sporting, pronto a investire 8 milioni per l’acquisto definitivo. Occhio poi alla situazione Nainggolan, che ha chiuso in crescendo l’ultimo campionato a Cagliari ed è centrale nel progetto Semplici in Sardegna. Nainggolan ha un contratto pesante: 4,5 milioni netti a stagione per un altro anno. Al lordo, solo di ingaggio, l’Inter risparmierebbe 9 milioni. Di questi tempi è già qualcosa. Difficile a oggi, invece, farsi un’idea di cosa potrà accadere con Dalbert e Lazaro: di sicuro l’Inter aspetta offerte per poter mettere a referto altre uscite preziose per l’obiettivo finale.E sono sul mercato anche altri protagonisti dello scudetto. Stefano Sensi piace tanto a De Zerbi, fresco allenatore dello Shakhtar. Progetto ambizioso e vetrina europea assicurata, ma l’idea di lasciare l’Italia non sembra interessare all’ex centrocampista del Sassuolo. Che Gattuso vorrebbe mettere al centro della sua nuova Fiorentina: Commisso vuole regalare al suo nuovo tecnico giocatori importanti per provare a lottare per un posto in Europa. E a proposito di feeling con gli allenatori, occhio alla possibile pista Napoli per Vecino, legato da un altro anno di contratto a 2,5 milioni. Spalletti potrebbe fare il suo nome per rinforzare la mediana azzurra e l’Inter potrebbe ottenere altri 6-8 milioni. Per Perisic si vedrà, magari dopo l’Europeo.Intanto bisogna restare sintonizzati sull’asse Milano-Parigi. L’arrivo sotto la Torre di Hakimi certificherebbe la rinuncia del Psg a Florenzi, pronto a tornare a Roma ma non a disfare la valigia. L’Inter si era già mossa con Conte e l’interesse resta intatto anche senza l’allenatore salentino. Florenzi è un jolly prezioso per le fasce ma può giocare anche da interno di centrocampo. Un’alternativa di livello, con un percorso in Champions da protagonista nell’ultima stagione. Certo, non è il profilo che possa aiutare ad archiviare velocemente la cessione di Hakimi, ma l’Inter ha bisogno di giocare su più tavoli e di pensare anche a dare a Simone Inzaghi delle pedine in grado di mantenere competitiva la rosa. Intanto la società ha esercitato la clausola unilaterale per il rinnovo di un anno di Danilo D’Ambrosio, che ora ha una contro-clausola che prevede la possibilità di liberarsi a fronte di un’offerta più vantaggiosa per lui. Napoli, Roma e Fiorentina ci stanno pensando, difficile che l’Inter possa fare eventualmente controproposte per convincerlo a restare. D’Ambrosio è uno dei veterani dello spogliatoio, uno di quelli abituati a dare l’esempio con la cultura del lavoro. Una presenza importante per la serenità del gruppo, come quella di Stefan Radu nello spogliatoio della Lazio. Il difensore romeno è un fedelissimo di Inzaghi e non è escluso che possa seguirlo a Milano per fare il vice Bastoni: 34 anni, 412 presenze con la Lazio e 14 con la sua nazionale. Carisma e ingaggio basso possono facilitare la buona riuscita dell’operazione. Certo, i tifosi si aspettano altro. Però se il solo sacrificio di Hakimi basterà a tamponare l’emergenza, l’ossatura della squadra resterà di primo livello.





News & Press
 
 
1
Calciomercato
Roma, problema prestiti ed esuberi: Pint…
 
2
Sport Notizie
Yacht, moto d'acqua e non solo: le lussu…
 
3
Calcio Europa
Spagna-Polonia sa di Juve: Morata segna …
 
4
Sport Notizie
Roma, in arrivo il nuovo pullman: il des…
 
5
Calciomercato
Inter, senti Crouch: Lukaku? Sarebbe il …
 
6
Sport News
Kessi... matrimonio da Presidente: il s…
 
7
Calciomercato
Fienga: Roma, il progetto Mourinho sos…
 
8
Calcio Serie A
Eriksen operato, installato il defibrill…
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 





icona-home
 
Bonus Comparations
Here you will find useful information to know which bonus is most beneficial for you.div>







Paper

Downloads






Brochure

Read more
 
t:1.21 s:57351 v:3390773
TIPSTER-space
Why us →
Design →
Smart App →
Comparations →
Bonus →
Certifications →
SERVICES
Analytics →
Marketing →
Assistance →
Develope →

TECHNOLOGY
iOS →
Android →
PWA →
WEB →
SMS →
Mailing →
WEB APP
Personal Blog →
Customer's Registrations →
Online CRM →
Fast Shop →
App Sports →

NEWS
Communications →
Events →
TIPSTER
©:2020
info@tipster.space
Tel: +045850080029
Copyright 2020
BetAdvisor.com
 
 
Hakimi-Psg si fa AllInter 60 milioni E rispunta Florenzi league tipster vg tipster tipster





Phone
Call: +045850080029
CALL NOW
 
REGISTER
HOME
TODAY'S TIPS
ADVISORS
NEWS
STRATEGY
RACES
UPDATES
MENU
LOGIN
...